flag_it flag_en
logo_munus logo pm veneto

Avvisi


SANTO PATRONO DI STRA

Ingresso gratuito in Villa

In occasione della Festa del Santo Patrono di Stra, martedì 8 settembre 2020, è consentito l'ingresso gratuitoalla Villa, nel rispetto delle misure di sicurezza previste per il contenimento del contagio da Covid-19, previste dal protocollo interno.

VENERDI' 17 LUGLIO RIAPRE VILLA PISANI

Venerdì 17 luglio 2020 il Museo nazionale di Villa Pisani RIAPRE AL PUBBLICO in piena sicurezza e con nuovi orari.

Il labirinto resterà CHIUSO al pubblico per tutta la durata dell’emergenza epidemiologica non potendo garantire la distanza di sicurezza nei punti di accesso/uscita e di arrivo al belvedere.

In ottemperanza alle disposizioni di contenimento dell’emergenza COVID 19 in vigore su tutto il territorio nazionale per l'accesso al parco è obbligatorio e necessario:

- l’uso della mascherina;
- utilizzare guanti o gel igienizzante;
- seguire i percorsi indicati per l’entrata e l’uscita rispettando la distanza fisica di almeno 1,5 metri tra le persone (con esclusione per la distanza tra i minori e il familiare che li accompagna);
- presentare il biglietto di ingresso al controllo provvedendo personalmente a strappare il biglietto e conservare la matrice per possibili successive verificherispettare gli orari di uscita (primo turno entro le ore 13,00 e secondo turno entro le ore 19,00); l’avviso di chiusura sarà segnalato con tre avvisi sonori consecutivi.

Per maggiori dettagli consultare il protocollo per le visite guidate al piano nobile.

VISITE GUIDATE GRATUITE

Sono sospese fino a nuova disposizione.

UN MUSEO IN paroLIS A VILLA PISANI

Schede illustrate per bambini in italiano e LIS (lingua dei segni italiana)
Per la prima volta anche i piccoli visitatori del museo di Villa Pisani avranno a disposizione una speciale guida per orientarsi, divertendosi, nelle sale del museo e nel parco.
23 schede illustrate con immagini, parole e segni (LIS), per una lettura adatta anche ai bambini con disabilità linguistiche e/o uditive.
Il materiale potrà essere richiesto gratuitamente presso la portineria del museo.
Progetto di accessibilità museale a cura di Odilia Notarangeli.

A TAVOLA CON LA STORIA

Il fasto di antichi banchetti rivive oggi nella restaurata Sala da Pranzo del Museo Nazionale di Villa Pisani. La fragile bellezza di maioliche, vetri e porcellane è miracolosamente giunta fino a noi, e grazie ad un accurato restauro finanziato da Venetian Heritage Inc.e dall'UNESCO, oggi si puo nuovamente apprezzare. Sulle splendide piattaie e sulle credenze rococò sono esposti più di cinquanta pezzi in cui si declina tutta la grazia dell’arte ceramica e vetraria del Settecento e del primo Ottocento. Così come all'epoca dei banchetti della corte napoleonica, la tavola è apparecchiata con un servizio di porcellana francese, bicchieri e bottiglie empire in vetro inciso e un imponente centrotavola in alabastro, in cui otto menadi danzano intorno al tempio di Bacco.
La Sala da Pranzo è visitabile durante le ore di apertura del museo al pubblico.

PASS ACTV

Dal mese di aprile 2015 sarà in vendita il nuovo Pass ACTV che offre agli operatori e ai visitatori della Riviera del Brenta un biglietto integrato della durata di 24h che consente di raggiungere Venezia con la linea di autobus n.53 e di usufruire della rete di navigazione il tutto comodamente con un unico titolo di viaggio (biglietto elettronico) precaricato.
Info: www.actv.it

IL PARCO DI VILLA PISANI

È VINCITORE DEL PREMIO "IL PARCO PIÙ BELLO D'ITALIA 2008"

Il parco storico di Villa Pisani è vincitore dell'edizione 2008 del prestigioso premio "Il Parco più bello d'Italia".
Il concorso è nato negli Stati Uniti negli anni Novanta per promuovere al grande pubblico le aree verdi e, nel 2003, grazie alla sponsorizzazione di Briggs&Stratton, è stato importato anche in Europa (Germania, Inghilterra, Francia, Svezia e Italia), dove ogni anno i più bei parchi e giardini concorrono per il titolo nazionale.
Il parco vincitore è stato oggetto di un accurato restauro effettuato dalla Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le province di Venezia Belluno Padova e Treviso con fondi del MIBAC e diretto dall'Arch. Giuseppe Rallo. Dopo questo intervento, è stato restituito al pubblico, non solo come luogo di stupore per migliaia di turisti che ogni anno lo visitano: è, infatti, l'ambientazione ideale per distensive passeggiate, nonché sede di eventi culturali e luogo di studio e di approfondimento grazie alle numerose attività organizzate per scuole e adulti dal Servizio Educativo del Museo.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione e offrirti il miglior servizio possibile. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.